0
0
0
s2sdefault

FIOM copiaLa FIOM in queste settimane e' impegnata in una importante campagna di assemblee in tutta la regione per informare i lavoratori sullo stato della trattativa sulla riconquista del contratto collettivo nazionale di lavoro e per la presentazione della Carta dei Diritti Universali del Lavoro promossa da tutta la Cgil, in modo da dare vita ad un nuovo Statuto dei diritti dei lavoratori che riunifichi il mondo del lavoro, al fine di poter superare tutte le disuguaglianze e l'ingiustizia sociale che si è creata in questi anni anche a causa di leggi sbagliate.

Questo percorso prevede anche la consultazione straordinaria degli iscritti alla Cgil che sono chiamati ad esprimere con il voto la propria opinione e per poi presentare un progetto di legge di iniziativa popolare fondato sul riconoscimento di principi universali e diritti a tutto il mondo del lavoro.

Con questa carta dei diritti viene rimesso al centro il principio della giustizia nel lavoro ed il reintegro in caso di licenziamenti illegittimi in tutte le imprese indipendentemente dal numero dei dipendenti.

La Carta prevede inoltre il diritto ad avere un lavoro dignitoso, il diritto al riposo, le pari opportunità, diritto alla conciliazione tra vita familiare e professionale, ad una adeguata tutela pensionistica ed il contrasto al lavoro nero.

Venne superata la società "caritatevole e servile" quando furono riconosciuti i diritti, non può esistere un lavoro senza diritti, il lavoro deve essere occasione di emancipazione economica e sociale.

Le assemblee svolte nel settore metalmeccanico fino ad oggi sono circa 215 e ve ne sono oltre 400 già programmate entro la metà del mese di marzo, dove alla fine si prevede un coinvolgimento complessivo di oltre trentamila lavoratori.

Inoltre ci faremo promotori di momenti di discussione pubblica che si collegano anche ai temi costituzionali, affinché il lavoro continui ad essere l'espressione più alta della persona, in modo da contribuire a far sì che l'Italia resti una Repubblica democratica fondata sul lavoro.  

Massimo Braccini, Segretario generale Fiom Toscana

Firenze, 20.02.2016

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Campagna Assemblee.pdf)Campagna Assemblee.pdf 80 kB
Vai all'inizio della pagina