0
0
0
s2sdefault

FIOM CGILSi è tenuto ieri, presso la sede milanese di Assolombarda, il previsto incontro di ripresa delle trattative per il rinnovo del Ccnl del settore Orafo.

Federorafi ha delineato un quadro in cui, nel 2016, per effetto di dazi elevati e dell'emergere di produttori sempre più aggressivi in molti mercati, l'export italiano ha subito contraccolpi significativi pur in presenza di margini di crescita importanti nei nuovi mercati.

Fim, Fiom, Uilm, hanno chiesto di verificare con tempi e modalità di confronto stringenti la possibilità di un rinnovo del Ccnl, tanto più dopo i recenti e significativi accordi raggiunti con Federmeccanica e con il settore metalmeccanico Cooperativo.

La disponibilità reciproca si è concretizzata con la definizione di un calendario di incontri particolarmente serrato.

Mercoledì 15 febbraio e mercoledì 1° marzo si terranno 2 incontri in delegazione tecnica ristretta, per preparare le sessioni in “plenaria” del 7 e 16 marzo.

Fiom nazionale

Roma, 31 gennaio 2017

Vai all'inizio della pagina